PSICOMOTRICITA’

La NeuroPsicomotricità nasce dalla volontà di creare uno spazio privilegiato dove ogni bambino possa esprimersi per ciò che è realmente, sentendosi accolto, accettato e compreso nei suoi bisogni, difficoltà, ansie e paure.

Lo scopo è quello di accompagnare ogni bambino nel suo percorso di crescita, offrendogli un valido sostegno per affrontare le difficoltà incontrate nel proprio percorso evolutivo.

La Terapia Neuropsicomotoria è quindi indirizzata alle funzioni emergenti, che si trasformano nel corso dello sviluppo, ed è rivolta ai bambini che presentano difficoltà motorie, cognitive, emotive ed affettivo-relazionali quali:

  • Disturbi Neurologici, Disturbi Sensoriali e Disturbi Neuromotori
  • Disturbi della Coordinazione Motoria e Disturbi Minori del Movimento
  • Disturbo Pervasivo dello Sviluppo
  • Ritardi Psicomotori e Deficit Cognitivi
  • Difficoltà Emotivo Relazionali
  • Disturbo dello Schema Corporeo
  • Disturbi dell’Attenzione e Iperattività
  • Sindromi Genetiche

Protagonista della Terapia è il gioco del bambino che riveste un ruolo fondamentale come mezzo di espressione, comunicazione, interazione e crescita. Il gioco sarà il mezzo principale  per il raggiungimento degli obiettivi quale mediatore tra il bambino e l’apprendimento di nuove capacità.

imagesF6ACSF8A

Sono in partenza, nelle nostre sedi di Busto Garolfo e Arluno, gruppi psicomotori per bambini della scuola dell’infanzia e bambini dei primi due anni della scuola primaria.

Sono inoltre in preparazione percorsi psicomotori specifici per bambini di 6 anni alla scuola primaria!

Per maggiori informazioni telefonare al numero 339/7349807.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *