Logopedia – adulti

Voce – adulti

LOGOPEDIA, QUANDO?

Nel bambino e nell’adulto, la presenza di un abbassamento vocale costante o che si ripete nel tempo potrebbe essere un campanello d’allarme di una patologia vocale da non sottovalutare.

I primi effetti della patologia potrebbero essere:

  • cambiamenti della qualità vocale
  • abbassamenti di voce
  • raucedine
  • fatica vocale
  • rotture vocali improvvise
  • senso di secchezza e desiderio di bere
  • sensazione di dolore e costrizione a livello del collo o di corpo estraneo in gola
  • desiderio di schiarire la voce e tossire
  • desiderio di stare in silenzio
  • mal di testa
  • vertigine e fame d’aria

Voce nel professionista vocale non artistico

Per professionista vocale non artistico intendiamo insegnanti, venditori, avvocati, oratori, manager, giornalisti, insomma tutti gli occupanti quei mestieri in cui è richiesto l’uso della voce come strumento di lavoro per molte ore al giorno e che sono, quindi, più predisposti all’abuso vocale. La terapia logopedica è diretta a coloro che:

  • vogliono prevenire i rischi legati al carico vocale specifico richiesto dalla professione
  • presentano già uno stato di affaticamento vocale, processi infiammatori laringei, lesioni organiche e/o da alterato funzionamento delle corde vocali
  • avvertono il bisogno di migliorare e potenziare le doti personali in tema di voce parlata.
  • desiderano saper gestire in maniera economica ma efficace la propria voce.

Disturbi del linguaggio adulti

LOGOPEDIA, QUANDO?

  • Quando in seguito a lesione cerebrale a carico dell’emisfero dominante viene compromessa, in forme diverse, l’abilità di comunicazione. (AFASIA)
  • Quando in età adulta permangono disturbi di pronuncia non risolti (come rotacismo, sigmatismo…). (DISTURBO FONETICO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *